​Via I Maggio , 13 

37060 Mozzecane (VR)

Via Garofoli 114

37052 San Giovanni Lupatoto (VR)

fabiola.turrini@gmail.com

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Pinterest Icon
  • White Instagram Icon

Tel: 349 4434491

DOTT.SSA FABIOLA TURRINI BIOLOGA NUTRIZIONISTA

P.IVA 04079150233

C. F. TRRFBL79T65E349U

ONB 65827

Inulina: come utilizzarla per perdere peso

June 12, 2016

 

L'inulina si ricava dalle radici e dalle parti aeree della cicoria, dal topinambur, dal tarassaco  ed è uno zucchero che fa parte delle fibre vegetali  che non vengono assorbite dall'intestino. Si usa solitamente per  ripristinare la carica batterica intestinale danneggiata a seguito di trapie antibiotiche, come leggero lassativo o per migliorare l'assorbimento intestinale di calcio e ridurre il colesterolo. Essendo un carboidrato fermentescibile potrebbe causare problemi di gonfiore a chi è affetto da colite e meteorismo. Se assunta come integratore solitamente si consiglia di non superare la dose di 4 -5  gr al giorno in quanto si trova naturalmente già in frutta e verdura come banane, cipolla...

Detto questo, perchè è così intressante? Perchè può essere utilizzata in cucia per preparare piatti sani tagliando calorie provenienti da zuccheri e grassi senza perderci in gusto! È inodore, ha un sapore neutro appena tendente al dolce ed è praticamente a zero calorie (1,6 calorie per 100 g).

Quando viene diluita in acqua crea una massa particolarmente cremosa, che dà compattezza e struttura alle preparazioni e consente appunto  di limitare grassi e zucchero.

Può essere usata come addensante e volumizzante in mousse, gelati, creme e si può usare per fare torte, biscotti e pane senza glutine.

Si trova comunemente in farmacia, oppure si può acquistare su internet e a seconda della provenienza varia leggermente il gusto: ad esempio l'inulina ricavata dalla cicoria ha un buon effetto emulsionante e non è dolce, quindi si adatta a tutti gli usi.

Non sto scherzando la utilizza anche Montersino nelle sue splendidie preparazioni!!!

 

Vi ho convinti? Provate questa torta!

 

Torta al cioccolato (Chef Ottaiano)

• Ingredienti per 10 persone

4 uova
140 g zucchero
20 g inulina
50 g acqua
170 g olio di semi
130 g yogurt bianco
140 g farina di riso
36 g cacao in polvere
16 g lievito in polvere

Per farcire e glassare
200 g marmellata di albicocca
125 g acqua
75 g zucchero
100 g ci cioccolato fondente al 70%

 

Procedimento

1) Montate le uova con lo zucchero fino a quando diventano chiare e spumose. Portare a bollore 50 g di acqua con 20 g di inulina. Lasciare sobbollire per 3 minuti. Aggiungete la gelatina di inulina alle uova e continuate a montare. Unite l’olio a filo e poi lo yogurt, sempre continuando a montare. Il tutto deve risultare cremoso e spumoso.
2) Mescolate la farina di riso con il cacao e il lievito ed amalgamate il tutto alla massa montata. Mescolate delicatamente. Preriscaldate il forno a 180°C. Foderate uno stampo per torta da 22-24 cm con carta da forno e versate il composto all’interno. Battete lo stampo sul tavolo per compattare l'impasto.
3) Infornate la torta e cuocete per 45 minuti. Sfornatela, lasciatela intiepidire e poi sformatela.
4) Quando la torta è fredda, tagliatela in orizzontale in due dischi uguali, utilizzando un coltello ben affilato.
5) Bagnate leggermente il disco di base con il rum e spalmatevi sopra uno strato di marmellata di albicocca. Coprite con l’altro disco e bagnate la superficie con rum. Ricoprite anche il secondo disco con marmellata. Lasciate riposare in frigo per 30 minuti.
6) Preparate la glassa. Portate a bollore 125 g di acqua con 75 g di zucchero per 5 minuti. Togliete dal fuoco e unite il cioccolato spezzettato. Mescolate delicatamente finché non si è del tutto sciolto. Ponete su fuoco basso e mescolate delicatamente per 5 minuti. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

7) Togliete la torta dal frigo e riponetela su una griglia. Ricopritela con la glassa di cioccolato e livellatela con una spatola. Lasciatela riposare almeno un'ora in un luogo fresco (non in frigo) prima di servire.

 

ricetta www.salepepe.it

 

 

Please reload

Featured Posts
Archive
Please reload

Follow Me
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Pinterest Icon

Dott.ssa Fabiola Turrini

biologa nutrizionista

specialista in patologia clinica