​Via I Maggio , 13 

37060 Mozzecane (VR)

Via Garofoli 114

37052 San Giovanni Lupatoto (VR)

fabiola.turrini@gmail.com

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Pinterest Icon
  • White Instagram Icon

Tel: 349 4434491

DOTT.SSA FABIOLA TURRINI BIOLOGA NUTRIZIONISTA

P.IVA 04079150233

C. F. TRRFBL79T65E349U

ONB 65827

8 cattive abitudini che ci fanno ingrassare

December 15, 2015

Spesso commettiamo una serie di errori a cui non diamo importanza e che invece sono fondamentali per mantenere il controllo del peso corporeo.

Sarà colpa del lavoro,  della mancanza di tempo, la scarsa voglia che si ha nel fare la spesa o cucinare ma troppo spesso ignoriamo delle semplici regole che sono alla base della dieta mediterranea. A lungo andare però a pagarne le conseguenze sarà proprio il nostro stato di salute.

Ma quali sono queste 8 cattive abitudini che proprio non riusciamo a correggere?

1) Saltare i pasti per mancanza di tempo o perchè si cerca di perder peso. Non mangiare al momento giusto porta ad accumulare la fame, si rischia così di spiluccare tutto il giorno per compensare il digiuno o di mangiare il doppio nel pasto successivo.

2) Mangiare velocemente. Mangiare in maniera vorace ed automatica porta a non gustare i cibi, non percepire i sapori e mangiare di più! In questo modo rischiamo di ingurgitare molte più calorie del necessario. 

3) Mangiare davanti alla TV o al Computer o mentre si lavora. Si rischia di mangiare per abitudine ed essendo distratti da altro si rischia di mangiare di più in quanto non si avverte il senso di sazietà

4) Associare male gli alimenti. Spesso si mangia "monotematico" o solo verdura o solo carboidrati e grassi o solo proteine. I pasti dovrebbero contenere sempre tutti e tre i nutrienti: carboidrati, proteine e grassi.

5) Troppo sale e troppo olio. Gli alimenti non andrebbero salati poiché contengono già al loro interno la giusta quantità di sale necessaria per l’organismo. Oltre a ritenzione idrica, cellulite e gonfiore aumenta il rischio di insorgenza di ipertensione arteriosa. Bisognerebbe diminuirne il consumo avvicinandosi ai 5 g giornalieri consigliati.

L’uso eccessivo di grassi vegetali o animali, quali l’olio o il burro, fa accumulare chili difficili da eliminare. Ricorda che un cucchiaio di olio contiene circa 90 kcal.

6) Mangiare il dolce a fine pasto soprattutto a cena. Anche il semplice biscottino aggiunge altri zuccheri, grassi e calorie al pasto.

7) Bere bibite gassate o succhi di frutta ai pasti o nell'arco della giornata. Sono ricche di zuccheri nemici della linea.

8) Mangiare troppo spesso piatti pronti o mangiare nei fast food. Sono spesso piatti semplici e gustosi ma ricchi di calorie, grassi e sale.

 

 

Please reload

Featured Posts
Archive
Please reload

Follow Me
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey Pinterest Icon

Dott.ssa Fabiola Turrini

biologa nutrizionista

specialista in patologia clinica