L'Ayurveda è la medicina tradizionale dell'India ed è la più antica al mondo. In India è stata riconosciuta ufficialmente negli anni 80/90  dal Servizio Sanitario Nazionale e viene attualemtne insegnata negli istituti superiori e nelle università. In Italia solo di recente (2002) ha ricevuto il riconoscimento di medicina non convenzionale ma vanta già un numero cospicuo di praticanti.

La parola Ayurveda è un termine sanscrito dato dall'unione della parola Ayus (vita) e Veda (conoscenza) e significa scienza della vita.

E' considerata la medicina del benessere , "medicina di tutti ma non per tutti" (cit.). Si basa sulla profonda conoscenza del corpo, della sua relazione con la mente e con lo spirito. Considera quindi la salute come uno stato di equilibrio, nel quale i fattori psicologici ed ambientali hanno la stessa importanza di quelli fisici.

L'alimentazione è considerata estremamente importante in quanto può donare salute o causare malattia.

Ogni individuo ha la possibilità di guarire se stesso se segue una dieta equilibrata e una routine quotidiana salutare.

La dieta ayurvedica raccomanda per ogni dosha di consumare cibi  in base al sapore e alla qualità degli alimenti.

Sei sono i sapori e le qualità, includere nella dieta alimenti che hanno un po’ di ciascun sapore e qualità minimizza le voglie di cibo ed equilibra l’appetito e la digestione.

Si dovrebbe quindi  seguire un regime dietetico adatto al proprio dosha per mantenersi in uno stato di salute ottimale.

Solo in  caso di squilibrio si farà ricorso alla dieta per diminuire o aumentare il dosha squilibrato. Per ripristinare l’equilibrio va ricordato  il principio che il simile accresce il simile e il dissimile lo riduce.

​​

Fondamentale nella pratica Ayurvedica è la lettura del polso "Nadi Vigyan" , serve per capire lo stato di equilibrio e benessere dei dosha.

Potrebbe sembrare una pratica molto semplice ma in realtà  risulta molto complesso determinare lo stato di salute della persona, occorre acquisire molta sensibilità nella percezione dei movimenti.

La percezione del polso può essere effettuata a più livelli a seconda della pressione impressa nell'ascolto. In base alle indicazioni ayurvediche  in questo modo, si può percepire lo stato dei diversi organi.

Questa tecnica verrà applicata ad ogni visita, mi permetterà di capire qualcosa in più realtivo allo stato di salute psico-fisico.

Secondo l'ayurveda i 5 elementi (aria - spazio - fuoco - acqua - terra) si aggregano per costituire il corpo. Le modalità con cui si aggregano danno origine ai 3 dosha : vata pitta e kapha

La presenza (in una combinazione ogni volta diversa e specifica) di queste tre forze nell’essere umano ne determina la costituzione individuale. Questa definisce non solo le caratteristiche psicofisiche dell’individuo ma anche una vera  e propria mappa per determinare quali sono le vie più opportune per prendersi cura della propria  salute.

Dott.ssa Fabiola Turrini

biologa nutrizionista

specialista in patologia clinica

​Via I Maggio , 13 

37060 Mozzecane (VR)

Via Garofoli 114

37052 San Giovanni Lupatoto (VR)

fabiola.turrini@gmail.com

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White Pinterest Icon
  • White Instagram Icon

Tel: 349 4434491

DOTT.SSA FABIOLA TURRINI BIOLOGA NUTRIZIONISTA

P.IVA 04079150233

C. F. TRRFBL79T65E349U

ONB 65827